Cos’è una Sitemap, a cosa serve e come si fa?

sitemap

In questo articolo parleremo della sitemap: ti spiegherò cos’è, a cosa serve, come puoi crearla se il tuo sito web è realizzato con WordPress, con qualsiasi altro CMS o senza CMS e come puoi caricare questa mappa del sito su Google.

Cos’è la Sitemap del tuo sito web?

Una sitemap è un file .xml che struttura una mappa web del tuo sito, in cui fornisce informazioni importanti su come è costruito il sito, le pagine, gli articoli, le immagini, i file… che contiene.

Non è solo un elenco di tutte le pagine e sottopagine del sito web, ma mostra anche informazioni molto utili per i motori di ricerca su ciascuna di esse: la frequenza con cui ogni url viene modificato, l’ultimo aggiornamento, l’importanza di alcune pagine rispetto ad altre, ecc.

A cosa serve una Sitemap?

Creando una mappa del sito web e dandola a Google, rendiamo più facile la lettura e la comprensione del nostro sito all’algoritmo del motore di ricerca. Gli stiamo dicendo quante pagine abbiamo, quanti articoli, quanti file e come è strutturato il nostro sito web.

Quando è importante creare una Sitemap?

È importante creare sempre una Sitemap del proprio sito web, ma ancora di più se il sito è molto grande, perché Google non può scansionare, figuriamoci indicizzare, ogni singola pagina e voce del tuo sito.

È anche molto importante se il sito web ha pagine isolate e mal collegate sia internamente che esternamente, per lo stesso motivo del punto precedente, perché in questo modo non tralascerai queste pagine dalla scansione dell’algoritmo.

Infine, è anche molto importante creare una mappa del sito web se è nuovo. Lo vedrai su Google molto più rapidamente, perché se ha ancora pochi link esterni, potrebbe non essere rilevato in tempi brevi.

Come creare una Sitemap?

Sia che il vostro sito web sia realizzato con WordPress o meno, potete realizzare la mappa del sito grazie a strumenti online molto semplici, come questo: sitemap generator.

Su questa pagina web dovrai inserire l’url del tuo sito web e poi inizierà la scansione.
  • Al termine della scansione, clicca su “View sitemap details“. Qui potrai vedere tutti i dettagli della tua sitemap.
  • Cliccando su “View Full XML Sitemap” vedrai il file sitemap.xml. Ma quello che ci interessa davvero è scaricare questo file per caricarlo nel nostro sito web.
  • Vai al File Manager del tuo hosting, o via FTP, e carica il file sitemap.xml nella cartella principale del sito. È meglio caricarlo su public_html, senza metterlo in nessuna cartella, in modo che il percorso del file sia: tuodominio.it/sitemap.xml.

Come si crea una Sitemap in WordPress?

Se hai WordPress, molto probabilmente avrai installato il plugin Yoast SEO. Se non lo usi, ti consiglio vivamente di installarlo, perché è utile per alcune funzionalità legate alla SEO, tra cui la sitemap.

Yoast SEO crea automaticamente la vostra mappa del sito. Per vederla basta aggiungere /sitemap_index.xml dopo il vostro domini nella barra di ricerca. Per esempio, la nostra sitemap è digitalsalad.it/sitemap_index.xml. È molto semplice.
Con Yoast SEO sarai in grado di configurare ciò che vuoi far apparire e “spegnere” ciò che non ti interessa, direttamente delle opzioni del plugin.

Come caricare una Sitemap su Google?

Bene, ora abbiamo la nostra sitemap e dobbiamo solo dire a Google dove si trova, in modo che possa analizzare il nostro sito nel modo più intelligente ed efficiente.

Per farlo, vai alla Search Console di Google. Nella nuova versione di Search Console, bisogna andare su Sitemap, nel menu di sinistra.

Una volta qui, aggiungi la tua Sitemap inserendo il percorso in cui si trova la tua Sitemap dopo il tuo dominio. Nel caso dell’esempio precedente che abbiamo visto da WordPress, sarebbe: “sitemap_index.xml“. Clicca su Invia e hai finito.

In questa sezione di Search Console potrai vedere e analizzare la tua Sitemap, se è corretta o ha qualche errore, quando è stata l’ultima lettura, quanti url sta leggendo, ecc.

E questo è tutto. Caricare la sitemap è un’azione atta solo ad aiutare Google a fare la scansione del proprio sito web: non è assolutamente obbligatorio, ma nel SEO tutto aiuta e più facilmente Google riesce a “capire” il tuo sito, meglio sarà per te ed il tuo business.

Contattaci

Telefono

Chiamaci senza impegno
e saremo felici di aiutarti.

Email

Email

Scrivici senza impegno
e saremo felici di aiutarti.

Accetta la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.