10 trucchi per migliorare la tua visibilità su Instagram

trucchi instagram

Se hai notato un calo della visibilità organica del tuo marchio su Instagram, il colpevole potrebbe essere il cambiamento del suo algoritmo.

Ma è davvero così? Nel corso degli anni ci siamo concessi il lusso di sperimentare molto le funzionalità di Instagram per scoprire gli aspetti positivi e negativi del nostro social network preferito!

La nostra conclusione è chiara: l’algoritmo esiste, e sì, sta lasciando il segno. Abbiamo voluto verificarlo confrontando la visibilità organica di due immagini esattamente identiche, ma pubblicate in date diverse (con 5 mesi di differenza tra loro).

Nella prima foto, il numero di visite al profilo era quattro volte superiore a quello della seconda. Inoltre, la portata di quello più recente era inferiore, come tutte le altre sue metriche.

I risultati ottenuti sono evidenti, la diminuzione della visibilità organica è notevole e reale!

Instagram mostra le pubblicazioni in base al presunto interesse che generano. Ecco perché l’impegno e la coerenza sono più importanti che mai. La creazione di contenuti interessanti e di valore è diventata una premessa fondamentale ed essenziale.

Fortunatamente, il modo in cui funziona l’algoritmo non è un segreto. Se sappiamo che è un codice che determina e dà priorità alle pubblicazioni che gli utenti vogliono vedere, prendiamo le redini e iniziamo a migliorare!


Come funziona il nuovo algoritmo di Instagram?

La definizione accademica ci dice che un algoritmo è una logica software progettata per risolvere i problemi. Nel caso di Instagram, il suo algoritmo risponde alle esigenze degli utenti mostrando loro ciò che vogliono vedere.

In particolare, utilizza i seguenti tre fattori per svolgere la sua funzione:

  • Interesse o coinvolgimento: si basa sulle interazioni degli utenti. Instagram prevede quali pubblicazioni vogliono vedere, sulla base di comportamenti precedenti in contenuti simili (propri o esterni). Ad esempio, gli utenti coinvolti con profili simili al tuo potranno vedere il tuo account nella sezione “Esplora”.
  • Relazione o Rilevanza: Instagram valuta gli utenti che interagiscono maggiormente con i tuoi post e viceversa, dando priorità a questi profili durante la visualizzazione dei tuoi contenuti. In altre parole, se interagisci regolarmente con un altro utente, ci saranno più possibilità che i suoi post ti appaiano in futuro.
  • Tempo di pubblicazione: le pubblicazioni recenti hanno una priorità maggiore rispetto alle precedenti. Pertanto, il contenuto più fresco apparirà sempre in alto, sopra.

Scopri la guida completa di Instagram per le aziende!

by Digital Salad

Inoltre, ci sono altri fattori da considerare. Instagram ha rivelato anche le seguenti considerazioni:

  • Frequenza d’uso: le persone che utilizzano regolarmente l’applicazione vedranno più contenuti di quelle che la utilizzano occasionalmente. In altre parole, se gli utenti passano poco tempo su Instagram, la probabilità che i vostri messaggi vengano visualizzati diminuisce.
  • Numero di follower: i profili che seguono molti account vedranno meno contenuti per account. In altre parole, le persone che seguono pochi account vedranno più post per profilo.
  • Tempo per sessione: gli utenti che trascorrono più tempo nell’applicazione potranno vedere più contenuti. Vedranno molti più post recenti, dato che il loro feed sarà aggiornato più regolarmente.

Dato questo, è facile capire o dedurre perché i marchi stanno perdendo visibilità.


Perché i brand hanno perso visibilità?

La risposta principale è la più evidente e ovvia – bisogna pubblicare contenuti di valore e generare interesse con il pubblico! Ma… se questo non dovesse funzionare? Prima di avviare nuove azioni di miglioramento, è essenziale verificare se si sta utilizzando Instagram nel modo più appropriato.

Come? Riesaminando le regole e assicurandone la conformità. Questo social network ci fornisce una serie di Termini e Condizioni d’Uso da tenere a mente per evitare sanzioni algoritmiche. Dopo aver verificato che le tue azioni soddisfino ciò che Instagram dice e/o richiede, è il momento di agire!

Ti offriamo le seguenti raccomandazioni specifiche affinché i tuoi post non cadano nel dimenticatoio e tu possa iniziare ad aumentare la tua visibilità oggi stesso.


10 consigli per aumentare la visibilità del vostro marchio su Instagram

Oggi ci sono moltissimi articoli con consigli su come aumentare la visibilità del proprio brand su Instagram, ma vi siete mai imbattuti in un grande brand che svela i suoi trucchi?

Immagino che la risposta sia no. È molto difficile sapere cosa funziona veramente senza provare trucchi e tecniche di contrasto. Ma noi l’abbiamo fatto e vogliamo condividerlo!

1. Avvicinati ai tuoi followers, vogliono conoscerti!

Probabilmente uno dei trucchi più importanti. Instagram è un social network, non un network commerciale; ecco perché è importante pubblicare contenuti di valore con un’intenzione che vada oltre la generazione di vendite.

I tuoi follower sanno chi c’è dietro il tuo profilo? Mostra loro chi sei, senza paura! Questo è un fatto che aiuta a generare un legame tra il marchio e l’utente finale. Interagisci con loro e scopri i loro gusti, le loro preferenze, i loro suggerimenti, i loro sentimenti. Impara a conoscerli e a farti riconoscere.

In breve, umanizzare il tuo brand contribuirà a costruire la fedeltà dei tuoi follower, dando vita a un successivo rapporto di maggior valore.

2. Metti in relazione il contenuto delle storie e il feed

Sempre più utenti passano il loro tempo su Instagram Stories, invece di sfogliare il feed. Questo canale è molto fresco e spontaneo, il che è una grande opportunità per essere in cima alle notizie.

Quindi, se i tuoi post non raggiungono il pubblico previsto, ti consigliamo di rafforzare il brand attraverso le Stories. Inoltre, potrai usarle per condividere con i tuoi follower le recenti pubblicazioni nel tuo feed, collegando entrambi i contenuti.

Infine, e come curiosità, il nuovo algoritmo non distingue tra storie e feed. Valuta tutte le interazioni ricevute allo stesso modo. Pertanto, si consiglia di esplorare e rafforzare questo canale.

3. Fai delle lotterie e dei concorsi: risveglierai l’interesse!

Un concorso all’anno non fa male… nemmeno due, tre o quattro! Al contrario, contribuirai a creare interazione e ad aumentare il tuo prestigio. Allo stesso modo, con questa azione si possono ottenere nuovi follower.

Ti incoraggiamo inoltre a lanciare dei micro-concorsi che non richiedano una collaborazione esterna, con l’obiettivo di generare un maggior numero di like e commenti.

4. Collabora con altri marchi

Un esempio di collaborazione è sotto forma di concorso congiunto, ma si può anche partecipare regalando alcuni dei tuoi prodotti ad un altro brand, a sostegno della strategia del marchio.

Questa azione non avrà un impatto diretto, ma a livello indiretto potrà significare un aumento della notorietà e della visibilità del tuo brand.

5. Pubblica ogni giorno e negli orari appropriati

Se pubblichi in orari e orari con una bassa percentuale di utenti online, i tuoi contenuti non riceveranno un’interazione sufficiente e Instagram capirà che non generate un impegno sufficiente. Questo penalizzerà le vostre future pubblicazioni e creerà un circolo vizioso.

D’altra parte, se pubblichi quando ci sono più utenti online, allora avrai maggiori possibilità di generare engagement. E come si può sapere se i tuoi follower sono online? È molto facile. Analizza le tue statistiche Instagram!

6. Non saturare il pubblico!

Sì, proprio così. Sembra che ci stiamo contraddicendo, ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità! Pubblicare quotidianamente non è sinonimo di caricare contenuti ogni ora. Tutte le azioni devono essere fatte nella giusta misura. Anche se ti consigliamo di pubblicare su Instagram, non ti consiglieremo mai (per esempio) di caricare 10 post ogni 3 ore.

Se hai bisogno di fare un secondo post, puoi scegliere di farlo in Storie. In questo modo evitiamo di competere tra di noi per raggiungere l’engagement desiderato.

Trova la frequenza ideale dopo aver analizzato la quantità di pubblicazioni e l’interesse che hai suscitato.

7. Crea contenuti specifici di Instagram

Sembra ovvio, ma a volte la fretta può giocare brutti scherzi, portandoti a pubblicare contenuti riciclati dai tuoi altri social network. Non commettere questo errore. È importante generare un contenuto creativo specifico per Instagram.

D’altra parte, ti consigliamo anche di identificare i tuoi post con più “mi piace” e/o commenti per riconoscere quelli che funzionano meglio. In questo modo scoprirai il gusto e l’interesse del tuo pubblico, concentrandoti su contenuti simili per ottenere una performance superiore.

8. Attira il traffico da altri canali

Sappiamo tutti che ci sono molti social network disponibili, perché non sfruttarne il potenziale? Entra nel mondo di Pinterest, Youtube, Flickr e Facebook (tra gli altri) e collega i tuoi contenuti Instagram a queste piattaforme.

In questo modo si raggiunge e si attira un volume di traffico potenziale molto più elevato. Ad esempio, puoi pubblicizzare il tuo profilo Instagram su Facebook attraverso un post con un link reindirizzato.

Infine, ti consigliamo anche di collegare il tuo account ad altre piattaforme o siti web. Ad esempio, al tuo sito web aziendale o personale, alla tua e-mail, nei comunicati stampa, negli articoli del blog, ecc.

9. Aggiungi un “Testo Alt” ai tuoi messaggi Instagram

Il testo alternativo sulle foto di Instagram è una nuova funzione con molteplici funzioni. Questi attributi sono presenti su tutti i siti internet e ora anche su Instagram!

Da un lato, serve da descrizione “alternativa” per chi ha problemi di vista. Sarai in grado di fornire loro un contesto per comprendere i tuoi contenuti, e potrai rendere la tua creatività più accessibile a molte più persone in questa comunità.

E ti aiuterà anche a potenziare la tua strategia SEO in modo che le tue foto appaiano nei motori di ricerca.

Quindi ti chiederai: esiste una cosa come Instagram SEO? Sì, c’è. Dovresti aggiungere delle buone parole chiave al testo alternativo delle tue immagini. Quelle che le persone digiterebbero su Google per trovare le tue foto.

La cosa più importante è che rafforzerai la comprensione delle tue foto grazie all’algoritmo di Instagram. Questa tecnologia di riconoscimento delle immagini aiuta a “vedere” cosa c’è nel tuo contenuto, in modo da poter mostrare il tuo post a più persone con gusti simili.

E che bomba! Con questa piccola azione aiuterai l’algoritmo di Instagram a far crescere il tuo account in modo naturale.

Ecco una piccola guida su come aggiungere un testo alternativo alle immagini. È semplice: seleziona i tre punti in alto a destra e clicca su “modifica”. Vedrai apparire il testo “Modifica testo alternativo” nell’angolo in basso a destra dell’immagine. Basta cliccare su di esso e aggiungere il testo!

10. Analytics Insights per scoprire cosa funziona (e cosa no)

Analizza le tue azioni per trovare punti di svolta e miglioramenti. Per scoprire la formula del successo, dovrai misurare e ottimizzare!

Conoscere le abitudini del tuo pubblico e analizzare i tuoi contenuti può aiutarti a creare pubblicazioni con maggiore impegno e interesse.


Conclusioni

Dopo queste raccomandazioni su come migliorare la tua visibilità su Instagram, hai tutti gli strumenti e i trucchi necessari per lavorare sulla tua strategia – speriamo di averti aiutato ad avere successo condividendo alcune delle nostre migliori pratiche!

E non dimenticare la cosa più importante! Sfrutta al massimo tutte le opportunità di interazione. Quanto più intenso e stretto è il rapporto con il pubblico, tanto più è probabile che si riesca ad ottenere le visite desiderate.

Se hai domande, fatti sentire!

Contattaci

Telefono

Chiamaci senza impegno
e saremo felici di aiutarti.

Email

Email

Scrivici senza impegno
e saremo felici di aiutarti.

Accetta la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.