11 tendenze di web design del 2020

tendenze web design 2020

Il web design e il marketing digitale sono in continua evoluzione, ogni anno nascono intorno a loro nuove tendenze. Dobbiamo saperci adattare a loro e tenere sempre presente che Internet è un mondo in continuo cambiamento, e non possiamo essere lasciati indietro.

Per questo motivo, essere aggiornati è qualcosa che dovrebbe entrare nel nostro quotidiano, così come vedere cosa si muove in ogni momento nel nostro settore.

Oggi vi mostreremo 11 tendenze del web design del 2020 in modo che possiate essere sempre aggiornati e non essere “out”. Pronti? Iniziamo!

# 1 Minimalismo: less is more

Sono sicuro che avete sentito dire da tempo l’espressione “meno è più”, ed è vera. A volte cerchiamo di includere nella stessa pagina molte delle azioni che l’utente dovrebbe compiere, perdendo l’attenzione sull’obiettivo finale.

Pagine semplici e pulite non solo sono più attraenti alla vista, ma di solito convertono meglio, poiché è più facile catturare l’attenzione dell’utente quando si trovano di fronte a un design più lineare rispetto ad uno pieno di elementi.

Questa tendenza continua anno dopo anno.

Una pagina web piena di colori o di motivi grafici che saturano non è più buona, dobbiamo essere chiari e concisi.

Vi mostrerò l’esempio di Apple, che, come sapete, è il re del “less is more”, così potete vedere come lo sfrutta nel suo sito web.

Sito web Apple

# 2 Design mobile first

L’abitudine di ogni designer è quella di partire dalla versione desktop, ma con i nuovi algoritmi di Google questo deve cambiare e dobbiamo concentrarci sul mobile prima di tutto.

Il vostro sito web deve avere un bell’aspetto su tutti i dispositivi, ma dovete cercare di ottimizzarlo molto bene per il cellulare.

Non è più un bene che sia semplicemente “responsive”, dobbiamo cercare che il visitatore della pagina raggiunga l’obiettivo con il minimo scorrimento possibile.

Ecco un esempio di Adidas che mostra sin da subito chiamate all’azione per scoprire le diverse collezioni. 

Design mobile first di Adidas

# 3 L’utente è il re

Siamo sicuri che avrete letto alcune volte “content is king”, “video is king”, persino “Google is king”. Ma mai, l’utente è il re.

Dobbiamo progettare il sito web pensando agli utenti per migliorare la loro User Experience. Se abbiamo buoni contenuti per loro, avremo buoni contenuti anche per Google.

Un’esperienza utente positiva è essenziale e determinerà la fiducia che si prova nel sito web che si sta visitando in quel momento.

Ma come faccio a sapere se questa soddisfazione è positiva? Molto semplicemente, misurando.

Dobbiamo analizzare come si comportano gli utenti attraverso il nostro sito web, e per questo abbiamo molte tecniche come le heatmaps, le registrazioni delle sessioni, l’analisi web, ecc.

# 4 Velocità di caricamento: il tuo sito web dovrebbe andare come un razzo

Un caricamento veloce è una costante e non passa mai di moda, in quanto è un fattore di differenziazione all’interno di un sito web.

A cosa serve un web design impressionante se ci vogliono 6 secondi per caricare il sito?

Dobbiamo effettuare una corretta manutenzione ed un efficace monitoraggio del sito web, sia che si tratti di WordPress, Prestashop, Magento o qualsiasi altro CMS, poiché tutti gli strumenti diventano obsoleti e dobbiamo mantenerli aggiornati nel miglior modo possibile.

Inoltre, se abbiamo un sito web dove installiamo nuovi plugin o funzionalità, idealmente ogni volta che facciamo un aggiornamento, dobbiamo analizzare il sito web con gli strumenti e vedere se tutto è in ordine.

Un sito web veloce non solo migliorerà l’esperienza dell’utente, ma Google sarà in grado di eseguire il crawl dei contenuti più velocemente e di dare priorità ai contenuti rispetto ad altri siti in cui ha passato più tempo ad eseguirlo.

# 5 Caratteri tipografici semplici e accattivanti

Font semplici sono sempre una tendenza nel design, in quanto sono facilmente leggibili per tutti.

A volte scegliamo dei caratteri calligrafici che possono essere molto estetici per dare un tocco al sito web, ma come abbiamo detto qualche punto sopra, l’utente è il re e dobbiamo rendere facile la sua navigazione.

Dobbiamo premiare l’usabilità e la facilità di lettura prima del design e dell’estetica, perché possono essere molto attraenti per noi, ma non per gli altri.

# 6 Attenzione al menù

C’è stato un tempo in cui il famoso “menù burger” era di moda e molti siti web scommettono ancora su di esso. Ma cosa otteniamo con questo tipo di menù?

Stiamo facendo fare agli utenti uno step aggiuntivo, un click non necessario nel loro processo verso il nostro obiettivo finale di conversione.

E questo potrebbe farci perdere molti potenziali clienti lungo il cammino. Dobbiamo cercare di semplificare il menù e fornire tutto ciò di cui hanno bisogno gli utenti, in ogni momento, il più rapidamente possibile (e senza dover fargli fare ulteriori click).

# 7 Colori di tendenza 2020

Anche se nessun colore va fuori moda, ce ne sono sempre alcuni che si distinguono anno dopo anno, e se c’è qualcuno o qualcosa che può avvicinarci in questo è Pantone.

Secondo Pantone, il colore di tendenza per il 2020 è “Classic Blue“, codice 19-4052 TCX.

Colore Pantone 2020 di tendenza per il web design

È un tono che può essere combinato con il bianco e i toni grigiastri per avere un web site minimalista, semplice e con un tocco speciale.

Inoltre, l’azienda mette in evidenza i colori di tendenza ogni anno. Ecco un’immagine in cui potete vederli anno dopo anno.

Colore Pantone di tendenza per il web design

# 8 Animazioni, ma non in eccesso

Le animazioni sono effetti molto visivi che rendono una pagina web molto suggestiva.

Servono a focalizzare l’attenzione dell’utente su un elemento particolare.

Ma molti siti web ne fanno un uso eccessivo e finiscono per riempire il loro design di animazioni, essendo controproducenti sia per il sovraccarico visivo che per il caricamento delle pagine. Usateli, ma non esagerate.

# 9 Sfruttate i Chatbot

Se abbiamo un e-Commerce, offriamo un servizio o vendiamo un corso (tra gli altri esempi), un chatbot può essere decisivo nel processo di acquisto di un potenziale cliente.

L’obiettivo è quello di risolvere i dubbi di questa persona e di portare a termine il processo di acquisto.

Inoltre, queste chat aumentano la fiducia della persona che visita il vostro sito web, perché sa che avrà sempre un consulente se si perde.

È un modo per generare confidenza e per far sentire i visitatori vicini al vostro progetto, poiché si tratta di un metodo per contattarvi direttamente e velocemente.

# 10 Contenuti multimediali: più video e 3D

I testi annoverano molti tipi di utenti, quindi dobbiamo adattarci al nostro target di riferimento e mostrare loro i contenuti che li attraggono più visivamente.

I video sono un sicuro successo, poiché oltre a poter conoscere meglio il marchio, aumentano la fidelizzazione degli utenti sul sito web, e questo può essere un vantaggio in termini di posizionamento SEO.

I rendering 3D vanno molto di moda, inoltre dato che non vediamo molti siti web con questo tipo di contenuti visivi, richiamano molta attenzione.

Sarà un modo per differenziarsi, come Elementor usa nelle sue pagine.

web design con Elementor

# 11 Storytelling: racconta la tua storia

I grandi marchi lo usano nelle loro campagne pubblicitarie e funziona molto bene.

Lo storytelling è la narrazione di storie, ed è una tecnica ampiamente utilizzata nel mondo del marketing per coinvolgere gli utenti.

Raccontate la vostra storia, spiegate perché e come il vostro progetto è nato e connettetevi con il vostro pubblico in modo più emotivo.

Conclusioni 

È importante seguire le tendenze del web design? Il design è una questione di gusto, ma è bene sapere quali sono le tendenze di ogni settore per cercare di utilizzarle e dare un senso di “modernità” ai nostri siti web.

Anche così, come abbiamo detto, tutto deve essere misurato e analizzato per migliorare il sito e renderlo più orientato alla conversione, dato che probabilmente ci sono sezioni in cui perdiamo i nostri utenti senza saperlo.

È importante seguire le tendenze, ma è anche importante utilizzarle con cauzione e testarle prima di implementarle su tutto il nostro pubblico.

Speriamo che l’articolo ti sia stato utile per capire come strutturare il design del tuo attuale o prossimo sito web.

Come sempre, se hai bisogno d’aiuto o se credi d’aver bisogno della nostra esperienza, trovi i nostri contatti in calce!

Contattaci

Telefono

Chiamaci senza impegno
e saremo felici di aiutarti.

Email

Email

Scrivici senza impegno
e saremo felici di aiutarti.

Accetta la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.